Le 8 città dell’est Europa da visitare almeno una volta

capitali europee

Abbiamo selezionato otto città dell’est Europa da visitare almeno una volta nella vita.

Ognuna con la sua storia, il suo fascino e le sue caratteristiche. Le accomuna l’energia che negli ultimi anni le ha trasformate in luoghi turistici inaspettati e tanto affascinanti. E voi, quali avete già visitato e quali no?

1 – Riga
Capitale della Cultura 2014, Riga è una città da visitare assolutamente almeno una volta nella vita. Una città con una storia molto articolata che l’ha vista prima annessa alla Polonia, poi alla Svezia e, dopo l’ivasione dei tedeschi, è diventato territorio russo. Solo nel 1991 Riga è diventata la Capitale della Repubblica di Lettonia
Riga è in assoluto la capitale europea regina dell’Art Nouveau. Perdendosi nelle piccole vie del centro si possono ammirare splendidi palazzi ricchi di storia e, spostandosi poi nel cosiddetto quartiere Art Nouveau a circa 15 minuti a piedi dal centro, se ne trovano altri spettacolari. In generale la città è bellissima, carattrizzata da un clima tranquillo di giorno e da un’atmosfera decisament festaiola la sera. Godetevi gli splendidi scorci che può offrirvi prima di rilassarvi davanti ad una squisita birra al tramonto.
riga
Photo credit: Ital News

2 – Vilnius
Altra città caratterizzata da un’atmosfera rilassata di giorno e vivace la sera, Vilnius offre moltissime attrazioni turistiche che di certo vi lasceranno pienamente soddisfatti. D’obbligo perdersi per le piccole vie della città vecchia per poi concedersi una passeggiata sul viale Gedeminas, l’arteria principale pedonale che porta fino al Parlamento, un moderno edificio terminato nel 1980. Poco distante dalla città non potrete perdere Trakai, l’antica capitale con il suo castello. Dulcis in fundo concedetevi una gita nella penisola di Neringa, dove il protgaonista è il Bosco delle Streghe. Un luogo molto suggestivo a cui sono legate varie leggende di streghe, gnomi e fate.
vilnius

3 – Tallinn
Una vera perla dei Paesi Baltici che ha visto, negli ultimi anni, un forte sviluppo economico e culturale. La città vecchia è patrimonio dell’UNESCO dal 1997 e dialoga in maniera del tutto armoniosa con i nuovi palazzi che hanno nel tempo modificato lo skyline donando alla città un nuovo assetto.
Come Riga e Vilnius anche Tallinn offre moltissime possibilità dopo il calar del sole. Ristoranti di ogni genere, bar locali e discoteche. Quindi il divertimento è assicurato!
tallin
Photo Credit: Tours Tallinn Travellers

4 – Bratislava
Il centro storico di Bratislava è tanto piccolo quanto affascinante. Deliziose stradine pedonali chiuse fra edifici color pastello e il maestoso Danubio. Tappa obbligatoria al castello che sovrasta la città su una piccola collina. Dopodichè perdetevi nelle strade del quartiere ebraico con il suo Museo della Cultura Ebraica e concedetevi poi una deliziosa cena in uno dei ristoranti tipici lungo le strade del centro. Se volete vedere anche qualcosa nei dintorni potere recarvi al castello Devín, a circa 10 chilometri. L’edificio sorge su una rupe di 212 metri e al suo interno ci sono sempre allestite diverse mostre oltre una permanente dedicata alla sua architettura.
bratislava
Photo Credit: Genitori Organizzati

5 – Varsavia
Varsavia è il centro economico e culturale della Polonia che, dopo aver subito diversi conflitti che hanno portato via interi pezzi di storia, oggi vanta un centro storico rinnovato nei minimi dettagli dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La Piazza del Mercato, il Castello Reale, il Castello di Wilanow, il parco di Łazienki e il Museo Nazionale sono solo alcuni dei posti da non perdere. Mettete in programma anche dove si trovava il ghetto ebraico. L’area, dopo la devastazione del 1943, non è ancora stata ricostruita ma l’atmosfera è davvero magica. Dulcis in fundo concedetevi una passeggiata ai giardini Saxon, che si ispirano ai  giardini francesi di Versailles, divenuti il primo parco pubblico della città.
varsavia
Photo Credit: Viaggi Brevi

6 – Belgrado
Definita da Le Corbusier “la città più bella del mondo nel posto più brutto del mondo”, sorge dove si incorciano i fiumi Sava e Danubio. La “città bianca” offre moltissime attrattive, sia di giorno che di sera. Concedetevi una passeggiata su Knez Mihajlova, la via pedonale dello shopping, delle gallerie d’arte e delle librerie. La Città Vecchia (Stari Grad), che sorge ai piedi della Fortezza Kalemegdan, mostra il lato più autentico di Belgrado. D’obbligo anche una visita al quartiere di Skadarlija, caratterizzato da un’tamosfera decisamente bohémien, al Palazzo del Parlamento, alla Piazza Terazije, alla chiesa ortodossa di San Marco e al Parco Tašmajdan. Dulcis in fundo merita attenzione il Belgrade Design District, una galleria con tanti negozi di giovani creativi Indipendenti.
belgrado
Photo Credit: Snack Travel

7 – Bucarest
Una città viva, dinamica e tutta da scoprire. L’itineriario d’obbligo prevedere una visita al Palazzo del Parlamento, la costruzione più grande al mondo dopo il Pentagono di Washington, che è interamente realizzato con materiali provenienti dalla Romania. Dopodichè sarà d’obbligo perrdersi fra le vie del centro storico in cui fa capolino la Chiesa della Corte Antica, costruita nel XVI secolo e decorata con decine di meravigliosi affreschi. Percorrendo Soseaua Kiseleff, la strada principale di Bucarest, vi imbatterete nelle piazze di Piata Universitatii, Piata Revolutiei e Piata Unirii. Non perdete la Chiesa Cretulescu, una delle più belle di Bucarest, costruita nel 1722. Dulcis in fundo concedetevi un’ora di relax al Parco Cismigiu, il più antico della città.
bucarest
Photo Credit: Nano Press

8 – Lubiana
La capitale della Slovenia è una splendida città che sorge tra le Alpi e il Mar Adriatico, nella conca in cui confluiscono i fiumi Sava e Ljubljanica. L’aspetto odierno della città è caratterizzato dallo stile del barocco italiano e da un’importante presenza di Art Nouveau che caratterizza numerosi palazzi costruiti in seguito al terremoto del 1895. Lubiana vanta inoltre una delle più vecchie filarmoniche del mondo. Ogni anno vengono organizzati oltre 10 mila eventi culturali!
lubiana
Photo Credit: Volagratis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...