Giorgio Armani celebra lo sport all’Armani/Silos con la mostra Emotions of the Athletic Body

Emotions of the Athletic Body

Ha inaugurato a Milano la mostra “Emotions of the Athletic Body”, all’Armani/Silos, che celebra gli atleti e la loro costante forza impiegata per superare i propri limiti.

Lo sport va celebrato. E questo Giorgio Armani lo sa. Da sempre grande appassionato, ha deciso di aprire le porte del suo Silos, inaugurato nel 2015, ad una mostra fotografica che celebra proprio lo sport e gli sportivi. Fisici statuari, che vantano muscoli scolpiti da anni di sacrifici, esercizi e costanza. Atleti che ci fanno rimanere incollati alla televisione, come in occasione delle recenti Olimpiadi di Rio, per ammirare prestazioni mozzafiato in tante categorie.

La mostra “Emotions of the Athletic Body“, inaugurata il 22 settembre e aperta fino al 27 novembre 2016 – al piano terra dell’Armani/Silos in via Bergognone 40 a Milano – celebra proprio lo sport e i suoi protagonisti. Ma non è tutto. La mostra sotiene infatti anche Special Olympics, l’organizzazione sportiva internazionale che sostiene le persone con disabilità intellettive.

Emotions of the Athletic Body

“Lo sport credo che rappresenti quelle qualità che ci permettono di migliorarci: dedizione, spirito di sacrificio, perseveranza e forza di volontà. Lo sport fa bene al corpo ma anche allo spirito e dimostra che il successo non si raggiunge senza impegno” sono le parole di Giorgio Armani.

La mostra presenta alcuni scatti, realizzati dal 1985 fino a oggi su commissione di Giorgio Armani, tratti da campagne pubblicitarie, dai magazine del brand e da varie pubblicazioni. Inoltre, si potrà ammirare una selezione inedita di Kurt e Weston Marcus e opere di noti fotografi, tra cui Aldo Fallai, Howard Schatz, Mert Alas e Marcus Piggott, Serge Guerand, Cliff Watts, Eric Nehr, Vangelis Kyris, Tom Munro, Richard Phibbs, Antoine Passerat, affiancati da video istallazioni con filmati inediti.

Emotions of the Athletic Body

Il design dello spazio è stato progettato e definitio proprio da Re Giorgio in persona. Le immagini sono state stampate su grandi lastre rifinite a cemento, rigorosamente in bianco e nero, e i pavimenti sono rivestiti con lo stesso materiale con cui vengono realizzate le piste di atletica. Nell’atrio, all’ingresso, è stata posizionata un’enorme statua che riproduce a grandezza naturale un atleta in equilibrio su un globo di pietra.

Emotions of the Athletic Body

Emotions of the Athletic Body

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...