Philipp Plein presenta la nuova linea Plein Sport

v

Philipp Plein annuncia, attraverso il suo profilo Instagram, l’uscita della nuova collezione dedicata  allo sportswear.

Che Philipp Plein sia “social” si sapeva. Lo stilista trentottenne ha annunciato, attraverso il suo seguitissimo profilo Intagram, che a settembre inizierà la distribuzione della nuova linea Plein Sport.

Dopo l’acquisto del 51% delle quote di Billionaire Couture, marchio dedicato all’uomo fondato da Flavio Briatore, Plein è pronto a questa nuova sfida. L’obiettivo? Costruire un impero! Al grido di #nobodycanstopus.

Sarranno inizialmente “solo” 500 i negozi super selezionati in cui si potranno acquistare i primi capi, a partire da dicembre 2016, e in tre monomarca a Milano, Parigi e Amsterdam.

Oltre ad una vasta gamma di capi tecnici, particolare attenzione sarà dedicata al mondo delle sneakers, fiore all’occhiello della Maison che, nel 2015, ha portato ad un fatturato di 60 milioni di euro.

Plein Sport

Philipp Plein ha iniziato la sua carriera giovanissimo, progettando mobili per la famiglia e gli amici durante gli studi universitari di legge. Con gli avanzi di pelle e tessuti creava accessori di lusso e, pian piano, ha attirato l’attenzione di occhi esperti del settore.

Nel 2003 gli venne affidata, da Moet & Chandon, la progettazione di un’area espositiva all’interno della fiera CPD di Dusseldorf. In questa occasione gli fu concesso di vendere i suoi accessori e l’operazione si rivelò un grandesuccesso: in una sola giornata realizzò più di € 100,000.

Plein capì allora che quella sarebbe stata la sua strada e lo stesso anno lasciò la facoltà di legge per aprire poi, nel 2004, la sua nuova azienda di moda.

Ad oggi vanta collaborazioni con le più note star del jet set internazionale, da calciatori a cantanti, da modelle ad attrici. Qualche nome? Naomi Campbell, Lindsay Lohan, Micha Burton, la Icardi‘s family, Raffaella Carrà e tanti altri.

Le sue sfilate sono fra le più attese del calendario di ogni stagione. Un perfetto mix fra moda, spettacolo, musica e intrattenimento. E se fino a qualche anno fa la platea non era affollatissima oggi bisogna fare carte false per potersi aggiudicare anche uno scomodissimo posto standing.

Siamo certi che anche questa prossima avventura sarà un nuovo goal dello stilista tedesco. E voi, avete qualche dubbio?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...