Cinema: a Milano arrivano i biglietti a prezzo variabile

Biglietti del cinema a prezzo variabile a Milano

Il multisala Plinius di Viale Abruzzi lancia, per la prima volta in Italia, il biglietto del cinema a costo variabile: il prezzo sarà determinato da vari fattori quali ad esempio il meteo, gli orari e il gradimento sui social.

Dopo voli e hotel, da oggi anche i biglietti del cinema potranno essere acquistati con costi differenti: a lanciare l’iniziativa è il multisala Plinius di Milano che, per primo in Italia, sperimenta il cinema a prezzo variabile. Il valore del biglietto per accedere alle proiezioni sarà determinato di volta in volta da uno speciale algoritmo, che terrà conto di una serie di fattori quali l’orario, l’anticipo con cui si acquistano i posti, le condizioni meteorologiche, i pareri espressi sui social e la reputazione di attori e registi del film. La spesa per sedersi sulle poltrone del multisala oscillerà così tra i 4,50 e gli 8,50 euro.

L’esperimento avrà inizio oggi e sarà ripetuto ogni venerdì: se l’iniziativa dovesse avere successo, tuttavia, il biglietto variabile sarà probabilmente esteso a tutti i giorni della settimana.

Biglietti del cinema a prezzo variabile a Milano

Il progetto, soprannominato Dinamic Ticket Pricing, tiene conto del fatto che andare al cinema possa essere un’esperienza più o meno piacevole sulla base di determinate variabili: un film che ha ricevuto numerosi premi dalla critica, che riscuote successo sui social, che è stato girato da un regista molto conosciuto e i cui protagonisti sono attori da Oscar, ha sicuramente più probabilità di essere apprezzato dagli spettatori rispetto a un film semi sconosciuto, con attori anonimi o con recensioni molto negative. Allo stesso modo, andare al cinema quando fuori piove e fa freddo è indubbiamente più gradevole rispetto all’andarci mentre splende il sole. Adeguare i prezzi a tali fattori sembrerebbe dunque la scelta più logica.

Un’idea in grado di portare benefici tanto agli spettatori quanto ai gestori: i primi avranno infatti la possibilità di risparmiare (sopratutto in quei casi in cui si decide di andare a vedere un film poco promettente sulla carta) e di pagare un prezzo che rispecchi realmente il tipo di esperienza che vivranno, mentre i secondi potranno beneficiare di una maggiore affluenza, abbattendo così il tasso di invenduto.

I biglietti a costo variabile sono già stati testati da alcuni cinema all’estero con ottimi risultati: ci sono dunque tutte le premesse per cui l’esperimento possa riscuotere anche al Plinius altrettanto successo. Nell’attesa, non ci resta che pianificare il prossimo venerdì sera al cinema!

Leggi anche:
Ti regalo un film: a Milano arriva il “cinema sospeso”
Street Music Art | Pharrell Williams torna in Italia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...