Suburra | il nuovo film di Stefano Sollima

Suburra

Arriva oggi nelle sale italiane Suburra, il nuovo film di Stefano Sollima, tratto dall’omonimo libro di Carlo Bonini e Giancarlo De Cataldo.

Dopo il grande successo delle due fortunatissime serie tv Romanzo criminale e Gomorra, Stefano Sollima torna dietro la macchina da presa per un film destinato al grande schermo: Suburra.
Nell’antica Roma, la Suburra era il quartiere della prostituzione, ma soprattutto il luogo dove il potere e la criminalità segretamente si incontravano, situato tra i vicoli di Monti, il primo rione della città, a ridosso del Foro Romano.

La storia raccontata da Sollima indaga l’intreccio fra politica, ambienti ecclesiastici, il sottobosco in cui si muovono mafia, corruzione, riciclaggio di denaro, droga e prostituzione. Il film si concentra in particolar modo sulla battaglia politica e criminale per la conquista di Ostia, il litorale romano destinato a diventare un paradiso del gioco d’azzardo. E anche qui non ci si discosta troppo dalla realtà, dalle infiltrazioni mafiose che tormentano la spiaggia di Roma, tra clan e colletti bianchi, che Prefetto e Comune stanno combattendo. Le vicende ruotano attorno a diversi personaggi che creano un sistema di corruzione ramificato, una sorta di malattia endemica: c’è il parlamentare corrotto Filippo Malgradi, interpretato da Pierfrancesco Favino; Numero 8, il boss di una famiglia criminale che gestisce il territorio, che ha il volto di Alessandro Borghi; Elio Germano, invece, veste i panni di Sebastiano, un giovane pr; mentre Samurai, il capo della fazione più temuta della criminalità organizzata romana, è interpretato da Claudio Amendola.

La storia si svolge in un arco temporale brevissimo: 7 giorni, nel corso dei quali i più disparati personaggi scendono in campo per una lotta senza quartiere, che finirà per coinvolgere colpevoli e innocenti, criminali, cittadini perbene, politici e cardinali. Un film dalle atmosfere torbide che si addentra nei meandri di una Roma schiacciata dalla criminalità organizzata.

Dal film sarà tratta anche la prima serie tv originale prodotta in Italia da Netflix, la piattaforma che offre in tutto il mondo servizi di streaming online on demand e che il 22 ottobre 2015 sbarcherà anche nel nostro Paese. Suburra sarà realizzata da Cattleya (la stessa casa di produzione di Gomorra – La serie) in collaborazione con Rai Cinema; durerà 10 episodi, sarà diretta sempre da Stefano Sollima, ma verrà trasmessa da Netflix solo nel 2017.

In questi giorni, inoltre, sono in corso i CinemaDays, l’iniziativa che dal 12 al 15 ottobre consente di andare al cinema ai soli 3€. Qui il link per conoscere le sale aderenti e la loro programmazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...