Gustòvago | saperi e mangiari

Gustòvago

Ogni sabato, dal 2 al 17 Ottobre, Gustòvago ci accompagnerà alla scoperta della cultura gastronomica italiana, con un particolare focus sulle materie prime della Via Emilia.

Nella home del sito web di Gustòvago compare una frase di Guy de Maupassant che sembra racchiudere perfettamente il senso della manifestazione: “Solo gli imbecilli non sono ghiotti… si è ghiotti come poeti, si è ghiotti come artisti…”.

La rassegna si svolgerà nei giorni di venerdì e sabato dal 2 al 17 ottobre, e si concentrerà sulla Via Emilia, sulle sue tante materie prime e sul suo immenso paniere di eccellenze. Una direttrice stradale che unisce Piacenza a Rimini, e lungo la quale si è sviluppato un patrimonio enogastronomico di inestimabile valore.

I primi tre weekend di ottobre, Gustòvago si fermerà dunque a Parma, dove ogni venerdì sera aprirà le danze una cena gourmet a quattro mani, che coinvolgerà grandi interpreti della cucina italiana invitati a fondere il loro sapere, l’artigianalità e la manualità che li contraddistingue, e naturalmente i prodotti della Via Emilia.
Il sabato, invece, la giornata sarà interamente dedicata ad un approccio diverso verso il cibo e il vino. La mattina i laboratori avranno una connotazione più pratica, i partecipanti scopriranno piccoli segreti della cucina, l’arte dell’ospitalità, e riceveranno utili suggerimenti per servire al meglio il vino, sino poi a sporcarsi le mani con la lavorazione delle materie prime tema della giornata. Il pomeriggio, invece, ampio spazio alla cultura con i Talk di Gustòvago, durante i quali si svolgeranno presentazioni di libri, rappresentazioni teatrali e interviste ai grandi interpreti della cultura enogastronomica italiana, che si susseguiranno e alterneranno al gusto, grazie a degustazioni guidate e live cooking.
Inoltre, in un percorso dedicato alla cultura del cibo, non potevano mancare i maestri del cibo da strada all’italiana, che con i loro Food Truck Made in Italy vi faranno gustare delizie provenienti da diverse regioni dello stivale, abbinate a grandi vini o grandi birre italiane.

Forse vi starete chiedendo da cosa deriva il nome di quest’iniziativa. Bene, il Gustòvago è colui che viaggia, che gira, che vaga appunto, spinto dalla curiosità di assaporare ogni sfumatura di un territorio, con lo scopo di arricchire il proprio bagaglio di esperienze sensoriali e culturali, nell’affascinante quanto coinvolgente mondo dell’enogastronomia.
Se quindi anche voi vi sentite un po’ gustòvaghi non potete assolutamente perdervi questo goloso appuntamento che avrà luogo presso il WoPa Temporary Parma, in via Palermo 6.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...