Pietra e Preghiera, il Duomo ti racconta

Untitled design

Ieri, giovedì 9 luglio, e stasera, venerdì 10 luglio, il Duomo di Milano si presenterà a cittadini e turisti in una veste decisamente insolita, grazie all’ausilio delle più avanzate tecnologie e alla musica sempiterna di Giuseppe Verdi.

C’eravamo anche noi ieri sera all’evento Pietra e Preghiera, l’affascinante spettacolo di videomapping sulla maestosa facciata del Duomo di Milano, che grazie all’ausilio delle musiche tratte dalle opere di Giuseppe Verdi, racconta il viaggio del pregiato marmo di Cava di Candoglia, dall’estrazione fino alla lavorazione da parte delle mani esperte dell’uomo, in un lungo lavoro di costruzione che si è protratto per secoli.
Un modo innovativo ed affascinante per esaltare uno dei monumenti più visitati al mondo. Pietra e Preghiera, il Duomo ti racconta è infatti la ricostruzione visiva di quest’opera secolare, diventa ormai biglietto da visita di una città che, in questo preciso momento storico, è sotto i riflettori di tutto il mondo grazie ad Expo 2015.

In oltre sei secoli di storia il Duomo di Milano è stato ovviamente uno spazio in cui i cittadini milanesi potessero abbandonarsi alla preghiera. Ed è quindi proprio il rapporto tra pietra e preghiera l’anima del progetto: il marmo non è un elemento statico, quanto piuttosto una realtà sempre viva e in divenire.
Pietra e Preghiera è stato voluto e realizzato dalla Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, lo storico ente che dal 1387 si prende cura della Cattedrale, che nel corso di queste due rappresentazioni intende celebrare la preziosità del rapporto Cava-Cattedrale, le tracce della memoria collettiva a viene affidata la storia del Duomo, alla cui origine sta la montagna della cava di Candoglia. Per mettere in atto questo ambizioso progetto, la Veneranda Fabbrica ha scelto di utilizzare la tecnologia in forma artistica: il videomapping, con le sue proiezioni, è infatti in grado di creare suggestioni capaci di aggiungere senso e significati sempre nuovi alla materia.
Le proiezioni, rami, fiori, paesaggi in lontananza, si susseguono sulla facciata insieme alle arie “preghiere” tratte dalle opere di Giuseppe Verdi, creando un’unica struggente preghiera in cui gli spettatori non possono fare a meno di sentirsi coinvolti.

Lo spettacolo verrà ripetuto questa sera, a partire dalle 21:30. L’accesso alla piazza è libero, ma c’è la possibilità di prenotare il proprio posto a sedere, fino ad esaurimento posti, telefonando al numero 02.72023375  entro le 17.30.

Vi lasciamo con alcuni attimi che siamo riusciti a cogliere nel corso della proiezione di ieri sera.

 

Annunci

4 thoughts on “Pietra e Preghiera, il Duomo ti racconta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...