designintoys | la storia dei giocattoli

Giocattoli

Designintoys è una mostra dedicata al design del giocattolo ed espone i più significativi, iconici e innovativi prodotti di questo settore, sia italiani che esteri.

Assogiocattoli, l’associazione italiana fabbricanti di giocattoli, ha varato per il 2015 un ampio e articolato progetto, dal titolo “Gioco, cibo per la mente”, con l’obiettivo di sensibilizzare pubblico, esperti e industria sulla fondamentale importanza dell’attività ludica nello sviluppo del bambino e, più in generale, dell’essere umano anche in età adulta.
Il giocattolo viene quindi visto come importantissimo strumento di crescita, che spesso è però riuscito ad andare oltre la sua specifica funzione, per diventare anche un significativo prodotto di design, un catalizzatore di ricordi e di immagini, un simbolo di epoche e stili di vita.
Sulla base di queste considerazioni è nata designintoys, percorsi e tendenze del giocattolo contemporaneo, un percorso espositivo ad ingresso gratuito, che sarà possibile visitare fino al 31 maggio 2015 presso lo Spazio BovisaTech, in via Durando 39 a Milano.
Sviluppata dai curatori Luca Fois (docente Poli.design Milano), Francesco Schianchi (docente Politecnico Milano), Bernardo Corbellini e Bice Dantona (designer), la mostra si avvale della partecipazione di Ludum (la prima scuola elementare al mondo basata sul design), del patrocinio di ADI – Associazione per il Disegno Industriale e del supporto di Poli.design (consorzio del Politecnico di Milano).

designintoys è la prima iniziativa al mondo dedicata al design del giocattolo e sarà strutturata in tre differenti aree tematiche:

  • Icone – i prodotti che hanno fatto e che continuano a fare la storia del giocattolo, raccontati attraverso il loro passato e il loro presente;
  • Nuove Visioni – le esperienze più recenti nel mondo del giocattolo, i prodotti innovativi che stanno segnando nuove tendenze, sempre più orientate al design;
  • Giocare al futuro – i progetti dei giocattoli ideati e disegnati dagli alunni della scuola elementare Ludum, che, attraverso un laboratorio progettuale, si sono impegnati a realizzare “il giocattolo che non c’è”.

Al fianco dei “grandi classici” che hanno segnato l’infanzia di ciascuno di noi, raccontati anche attraverso i loro imballi originali e la comunicazione dell’epoca, saranno esposti giocattoli innovativi che segnano nuove e interessanti visioni, per un diretto confronto evolutivo.
Una mostra che date le sue caratteristiche sarà in grado di interessare, coinvolgere e appassionare tanto il pubblico composto da genitori e bambini, quanto quello professionale di progettisti e designer.

designintoys sarà ospitata, fino alla fine di maggio, all’interno del complesso BovisaTech, una struttura polifunzionale situata nel cuore del quartiere del Politecnico di Bovisa, accanto al Poli.design e non lontano dalle Facoltà di Design e Ingegneria.
Lo spazio della mostra, caratterizzato da un interessante allestimento dal sapore industriale, è destinato nel mese e mezzo di apertura a ospitare, insieme al cortile antistante, anche una serie di eventi e iniziative dedicate al giocattolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...