Orto in Condotta | Slow Food educa

Orto in Condotta

Nel 2004 parte anche in Italia Orto in Condotta, il progetto sviluppatosi grazie a Slow Food col fine ultimo di diffondere attività di educazione alimentare e ambientale nelle scuole.

Martedì 11 novembre, in concomitanza con la festa di San Martino, dedicata tradizionalmente alla messa a riposo dei campi, Slow Food ha festeggiato gli Orti in Condotta diffusi su tutto il territorio italiano, che ad oggi sono ben 435.

Oltre agli studenti e agli insegnanti si cerca di coinvolgere nell’iniziativa i genitori, i nonni e i produttori locali, per arrivare a costituire una comunità dell’apprendimento in grado di trasmettere alle giovani generazioni i saperi legati alla cultura del cibo e alla salvaguardia dell’ambiente. L’Orto in condotta è un progetto di durata triennale, che prevede quindi percorsi formativi per gli insegnanti, attività di educazione alimentare e del gusto e di educazione ambientale per gli studenti e seminari per genitori e nonni ortolani.
L’orto rappresenta un’ottimo strumento didattico per diffondere, tra giovani e meno giovani, una più attenta conoscenza del territorio e dei suoi prodotti con i quali preparare gustose ricette, ma può rivelarsi anche un’occasione per incontrare esperti artigiani, produttori e chef della comunità locale.

Un Orto in Condotta deve presentare alcune caratteristiche specifiche:

  • il terreno deve essere coltivato per tutta la durata del progetto
  • la coltivazione deve essere biologica o biodinamica
  • le varietà coltivate devono essere quelle tipiche del territorio regionale
  • non bisogna coltivare prodotti geneticamente modificati
  • devono essere privilegiati i prodotti che possono essere raccolti e consumati durante l’anno scolastico
  • l’uso dell’acqua deve avere un ruolo didattico e bisogna quindi spiegare agli studenti l’importanza di una gestione oculata di questa importante risorsa

Per avere maggiori informazioni su come entrare a far parte del progetto gli interessati possono scrivere all’indirizzo email educazione@slowfood.it oppure recarsi in una delle condotte Slow Food presenti su tutto il territorio nazionale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...