Il delitto quasi perfetto | il rapporto tra crimine e arte

Il Delitto Quasi Perfetto

Fino al 7 settembre 2014 il Pac di Milano ospita Il delitto quasi perfetto, una mostra collettiva di oltre 40 artisti, italiani e internazionali, in cui arte ed estetica del crimine si fondono dando vita ad opere provocatorie ed inaspettate.

L’estate 2014 trasformerà le sale del Pac – Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano in una scena del crimine “quasi” perfetta, con una collettiva di oltre 40 artisti provenienti da tutto il mondo che rompendo gli schemi creano un legame tra l’arte e l’estetica del crimine.

Come ogni giallo che si rispetti, la storia dell’arte è costellata da enigmi, miti e indovinelli in attesa di essere svelati. Risolvere questi puzzles intellettuali è un piacere comune e una tentazione culturale al cui fascino pochi possono dire di essere davvero immuni.
Il Delitto quasi perfetto è una mostra opere, italiane e internazionali, che hanno collegato arte ed estetica del
crimine, attraverso una selezione di opere spesso provocatorie e l’incursione in diversi linguaggi artistici. Progetti realizzati negli ultimi decenni e lavori più recenti, accanto ad un insieme di oggetti sorprendenti , sono immersi in modo inusuale nell’allestimento, studiato per guidare il visitatore attraverso un percorso tematico che procede per capitoli.

La mostra, inaugurata l’11 luglio, sarà visitabile fino al 7 settembre e ospiterà anche alcuni eventi collaterali.
Giovedì 17 luglio dalle ore 21,00 avrà luogo una proiezione speciale organizzata in collaborazione con il Milano Film Festival, che riproporrà alcuni di quei corti che hanno saputo avvicinarsi al tema del crimine.
Sabato 6 settembre, invece, in occasione della chiusura della mostra, ci sarà una grande serata con un progetto creato ad hoc dal Festival MITO per il Pac, un evento da brivido tra arte e musica: a partire dalle 22,00 sarà possibile partecipare ad una visita guidata della mostra, con brevi intermezzi musicali, e a seguire la Scary Night dei Claudio Simonetti’s Goblin, storica band che ha firmato alcune delle più indimenticabili colonne sonore per maestri del cinema horror come Dario Argento e George Romero.

Le visite guidate, invece, sono gratuite per tutti ogni domenica alle ore 17,30 e ogni giovedì alle 19,00. Sempre il giovedì a partire dalle 19,00 il biglietto d’ingresso alla mostra sarà ridotto del 50% (4 euro anziché 8).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...