La Nebbiosa | Milano secondo Pasolini

Pier Paolo Pasolini

La casa editrice ilSaggiatore, in collaborazione con il comune di Milano, ha presentato lo scorso 8 maggio la mostra La Nebbiosa. Lo sguardo di Pasolini su una Milano ormai scomparsa, dedicata ad una città, se non scomparsa, profondamente diversa da quella di oggi.

Scritta da Pier Paolo Pasolini nel 1959, la sceneggiatura La Nebbiosa sarebbe dovuta diventare un film, ma il progetto non andò in porto e il testo rimase inedito fin quando, nel 2013, ilSaggiatore, casa editrice milanese indipendente, ha deciso di pubblicarla.
Dall’8 maggio al 14 settembre La Nebbiosa è divenuta anche una mostra fotografica presso gli spazi espositivi del Museo del Risorgimento di Milano.
L’esposizione, suddivisa in due sezioni, raccoglie scatti d’epoca di maestri come Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Federico Garolla e altri nomi della fotografia italiana d’autore ed è stata pensata per per ripercorrere idealmente il passaggio dello scrittore a Milano in occasione della stesura de La Nebbiosa.
Obiettivo dei curatori è immaginare e rappresentare in una mostra quali avrebbero potuto essere i luoghi e i volti di questo film mai girato, attingendo a immagini d’epoca evocative di pezzi di una città radicalmente mutata. Alle fotografie si accompagnano testi scelti de La Nebbiosa: un vero e proprio racconto attraverso immagini e parole, che il visitatore può immaginare come lo storyboard pensato da Pier Paolo Pasolini per il suo film.

La seconda parte della mostra, Lo sguardo dei milanesi fa rivivere una Milano ormai scomparsa, con apertura al pubblico da giovedì 5 giugno 2014, è un omaggio alla città scomparsa e a tutti coloro che la videro, come Pasolini, e la immortalarono attraverso le proprie immagini fotografiche. A costituire la rassegna sono infatti gli stessi abitanti del capoluogo lombardo, invitati a condividere il ricordo della loro città, partecipando alla prima social exhibition milanese. I visitatori che porteranno con sé una o più fotografie, scattate a Milano e dintorni tra il 1950 e il 1965, avranno la possibilità di esporle all’interno della mostra con il loro nome.
Le 1850 caselle disponibili, una volta riempite daranno vita ad un mosaico ideale della Milano di quegli anni, come la percepirono i suoi abitanti. Il progetto si sviluppa dalla convinzione che le vecchie fotografie, tramandate o custodite nei cassetti, siano la testimonianza di una storia che non è stata raccontata, proprio come La Nebbiosa. Una storia fatta di ricordi e immagini che spesso non hanno nulla da invidiare a quelle dei grandi fotografi.

La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile fino al 14 settembre presso il Palazzo Moriggia del Museo del Risorgimento, in via Borgonuovo 23, a Milano, dal martedì alla domenica, nei seguenti orari: 9,00-13,00 e 14,00-17,30.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...