Ciacco | Gelato senz’altro

Ciacco

Lo scorso giovedì 19 giugno Ciacco ha aperto la sua nuova sede in via Spadari 13 a Milano.

Con l’arrivo dell’estate il gelato diventa un alimento quasi irrinunciabile, soprattutto in una città calda come Milano. Eppure, come per ogni altra scelta alimentari le persone non si affidano più al caso, ma anzi fanno scelte sempre più attente e consapevoli. In loro aiuto arriva Ciacco. Gelato senz’altro con il suo mix di qualità e innovazione.

Stefano Guizzetti, tecnologo alimentare, a febbraio 2013 fonda Ciacco a Parma: un laboratorio a vista, un menù dai gusti insoliti e tante coppette bianche piene di un gelato corposo, ma leggero e facile da digerire.
È così che è nata la filosofia di Ciacco. Gelato senz’altro: solo fibre e proteine di origine naturale al posto dei tradizionali addensanti, emulsionanti e gelificanti; solo latte per le creme, acqua per i sorbetti, zucchero, proteine e fibre vegetali. Non ci sono additivi, né naturali né artificiali, non ci sono coloranti e conservanti o agenti montanti, non ci sono grassi idrogenati, colori esagerati o innaturali.

Nella ricerca di una bontà semplice e genuina niente è lasciato al caso, anche nella scelta dei fornitori e delle materie prime: gli ingredienti sono selezionati con amore, con rispetto e con un’attenzione particolare ad aziende di nicchia, produzioni locali, spesso biologiche.
Il latte e la panna, ad esempio, provengono dalla Latteria Sociale Cooperativa di Chiuro, in provincia di Sondrio, nel cuore più verde della Valtellina. Mentre per quanto riguarda la frutta, pere, mele e peperoncini arrivano dal Podere Stuard, azienda agraria sperimentale custode delle biodiversità, che collabora con l’Università di Parma.
La gamma di gusti che è possibile trovare da Ciacco punta su abbinamenti creativi, con un’offerta ricca e particolare. Oltre ai gusti classici ci sono proposte molto insolite, come il Tè verde Matcha o la Crema del Miracolo. Poi granite sicilian-style, creme e alcuni caffè regionali rivisitati da Lavazza riproposti con l’aggiunta del gelato.
Punto di forza sono i sorbetti: preparati rigorosamente senza latte e derivati, sono realizzati sia con basi di frutta, tramite un procedimento a freddo che ne preserva la freschezza e le caratteristiche aromatiche, sia con le paste grasse come il pistacchio, la mandorla, la nocciola, sia con i derivati del cacao, del caffè, della liquirizia e altri ancora. I sorbetti di Ciacco hanno inoltre ottenuto la certificazione VeganOK e sono quindi un alimento sicuro e adatto a chi è intollerante al lattosio o segue delle particolari scelte alimentari. E a breve, sarà lanciata anche una linea dedicata ai celiaci con un contenuto di glutine inferiore ai 20 ppm (secondo quanto indicato dall’AIC e dal Ministero della Salute).
Ma Ciacco è anche frappè, torte e semifreddi. Insomma qualsiasi palato può essere soddisfatto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...