Raphael Fellmer e lo sciopero del denaro

Fellmer

Come cambierebbe la nostra vita se non avessimo più costi da sostenere? Niente affitto, nessuna bolletta da pagare, zero code al supermercato e basta con i conti in tasca per arrivare a fine mese.


Pura utopia? Forse sì, eppure qualcuno sta provando a trasformarla in realtà.
Da quattro anni, infatti, Raphael Fellmer ha iniziato lo sciopero del denaro.
Il suo intento? Una società dove si riducano al minimo gli sprechi.

Raphael è un ragazzo di 30 anni, ha una compagna, Nieves, di 28, una bambina di due anni ed un secondo figlio in arrivo. Tutti insieme vivono in casa di un medico a Berlino, che li ospita senza chiedergli di pagare l’affitto né di contribuire alle spese. Per quanto riguarda i capi d’abbigliamento o i mobili, Fellmer riesce spesso a procurarseli attraverso il baratto, ad esempio aiutando un amico a fare un trasloco, oppure gli vengono donati da qualcuno a cui non servono più. Se invece gli viene voglia di fare un viaggio, si affida all’autostop oppure a siti web come Couchsurfing. Mentre per spostarsi in città usa la bicicletta o i piedi.
E probabilmente vi starete chiedendo: come fa ad alimentarsi? Innanzitutto Rapahel controlla la spazzatura dei supermercati (principalmente quelli che vendono prodotti biologici), dove molto spesso trova cibo ancora intatto, alimenti scaduti da pochissimo ma ancora commestibili, cosmetici, saponi e quant’altro. Il ragazzo giura che né lui né Nives hanno mai preso un’infezione né hanno mai avuto problemi di stomaco. E alle volte le cose che trova sono talmente tante che riesce a condividerle con amici, vicini o persone che ne hanno bisogno.

E affinché le persone si accorgano di quanto cibo viene quotidianamente sprecato Rapahel Fellmer ha creato Foodsharing: una piattaforma (cui lavorano solo volontari) grazie alla quale gli individui, i rivenditori e i produttori hanno la possibilità di raccogliere e offrire eccedenze alimentari. Inoltre il sito può essere utilizzato anche per accordarsi e cucinare insieme, condividendo il cibo in eccesso.

Lo scorso anno, Rapahel ha inoltre pubblicato il suo primo libro Glücklich ohne Geld! (Felice senza denaro!), e grazie alla sua testimonianza sono state tantissime le persone che hanno deciso di seguire il suo esempio. Probabilmente saranno proprio queste persone che aiuteranno Fellmer a realizzare il suo sogno: Eotopia , un luogo dove le persone si sostengono a vicenda, vivendo in armonia con la natura.

Annunci

3 thoughts on “Raphael Fellmer e lo sciopero del denaro

  1. Cioé leggo i commenti quì sotto e mi viene da dire una sola cosa: ROSICONI! autentici rosichini allo spiedo, sempre a fare le pulci alle persone anziché vedere che, c’è chi si rende felice in maniera alternativa, voi non siete felici e lo si vede dai vostri commenti, sempre imbottigliati nel traffico, sempre a dover lavorare 12 ore al giorno, tutti i giorni in apnea, poi arrivano le vacanze e cosa fate in quel breve lasso di pseudo-vita? vi stressate anche più che sul lavoro con le vostre “””vacanze intelligenti””” ROSICHINI! ( ͡° ͜ʖ ͡°) che poi anche lui lavora eh, si da’ ad un sacco di volontariato e di scambi di favori, voi invece che fate nella vostra gabbia d’orata ad inquinare e sprecare cibo e le risorse del pianeta? non contruibuite ad un’emerito cappero! siete solo l’ennesimo ingranaggio dentellato di un sistema malsano, le persone come lui sono felici e voi no, PUNTO

  2. Che vergogna! Questo Signore, definito da taluni “guru” dell’ecologia, il 19/04/2015 ha tenuto una conferenza a Biella presso la Fondazione Pistoletto e al termine è stata fatta una colletta per le spese di viaggio sostenute.

    Inoltre dal guru tedesco ci si aspetterebbe un’astinenza totale da qualsiasi attività recante profitto in armonia con il suo Verbo; e invece no! È in vendita su Amazon DE il libro “Glücklich ohne Geld! Wie ohne Cent besser und ökologischer lebe” di cui Raphael Fellmer è autore, al prezzo di 14,99 eur + spese di spedizione.

    Non bisogna essere degli Einstein per capire che se il nostro guru predica il Verbo del vivere senza denaro e contemporaneamente ti propone l’acquisto del suo libro per incassare denaro c’è qualcosa che non quadra nel modello proposto oppure ci troviamo di fronte ad un modello ad un livello superiore che ingloba il modello proposto e che serve per incassare denaro!

    Viva la gente che lavora e che fa soldi creando benessere per sé e per gli altri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...